Open Source: che cosa è e perchè è importante

Il termine “Open Source” si riferisce a qualcosa che può essere modificato e condiviso, perché il suo sviluppo è pubblicamente accessibile. I progetti, i prodotti o le iniziative Open Source rappresentano la spinta alla partecipazione collaborativa, alla prototipazione rapida, alla trasparenza, alla meritocrazia e allo sviluppo delle community.

Che cosa è il software Open Source?

Il software Open Source è quel software il cui codice sorgente è disponibile a tutti, per possibili modifiche o miglioramenti. I programmatori che hanno accesso al codice sorgente possono migliorarlo aggiungendo funzionalità o aggiustando parti che non funzionano correttamente.

Quale è la differenza tra il software Open Source e altri tipi di software?

I software “proprietari” o “a codice chiuso” hanno un sorgente che può essere modificato solamente dalla persona, dal team o dall’azienda che lo ha creato e che mantiene su di esso l’esclusivo controllo. Per poterlo utilizzare, le aziende devono accettare una licenza d’uso che vieta ogni tipo di modifica.
Il software Open Source è differente. Gli autori rendono disponibile il codice sorgente a chiunque voglia guardarlo, studiarlo, modificarlo oppure condividerlo. Come per il software proprietario, le aziende che intendono utilizzarlo devono sottoscrivere un contratto di licenza (open-source license), i cui vincoli legali promuovono la collaborazione e la condivisione, condizioni fondamentali per consentire ad altre persone di apportare modifiche ed estensioni, utili per rendere il software perfettamente calzante con le loro esigenze.

Ma per Open Source non si intendeva solo qualcosa di gratuito?

Le aziende che si muovono nell’ecosistema Open Source possono trarre i guadagni non tanto dalla vendita del software, bensì dall’erogazione di tutti i servizi che consentono agli utilizzatori di implementare, adattare, ottimizzare il software per le loro esigenze specifiche.
Ciò che si compra pertanto è il valore aggiunto dell’insieme dei servizi che garantiscono un perfetto funzionamento del software nel proprio ambiente, un supporto qualificato e una garanzia di continuità nel tempo.

Quali sono i maggiori driver per l’adozione del software Open Source commerciale?

Basandoci sull’indagine annuale di Black Duck Software e di North Bridge Partner, le sei principali ragioni per adottare software Open Source in ambito enterprise sono:

1. Qualità: i sostenitori dell’Open Source hanno a lungo sostenuto che avere al timone della Ricerca e Sviluppo una comunità Open Source imparziale, vivace e votata all’innovazione, sia il modo migliore per avere codice di qualità. I difetti possono essere individuati e corretti in anticipo ed i test di affidabilità riportano meno anomalie.

2. Libertà dal lock-in del vendor: la libertà di poter cambiare nel tempo ed effettuare le migliori scelte aziendali per rispondere ad un business molto veloce e in continua evoluzione.

3. Facilità nel deployment: l’Open Source è veloce e facile da concretizzare, consentendo un’elevata agilità di business e abilitando le aziende a reagire velocemente ai cambiamenti richiesti dal mercato.

4. Accessibilità al codice: potendo accedere al sorgente, le aziende possono facilmente integrare componenti Open Source all’interno delle applicazioni custom utilizzando il principio “Build once, Deploy many”.

5. Sicurezza: l’utilizzo di software Open Source contribuisce ad aumentare i livelli di sicurezza poiché le community aiutano a tenere sempre sotto controllo le vulnerabilità e ad evidenziare potenziali nuove anomalie.

6. Personalizzazione: l’Open Source permette agli utenti la possibilità di personalizzare il software per rispondere a bisogni specifici e unici. Le grandi aziende possono ottenere notevoli risparmi con una minima personalizzazione sviluppata su vasta scala.

Quali le tendenze sono previste nel mondo Open Source?

Stando a quanto afferma Gartner, l’Open Source sarà parte del portfolio del software mission-critical al 99% di 2000 aziende nel 2016. Riferendoci allo studio di Black Duck Software e North Bridge Partner, il 50% di tutto il software acquistato dalle aziende sarà Open Source in un intervallo di tempo di 5 anni.

Contatta il nostro Team! Contattaci senza impegno per richiedere maggiori informazioni sui prodotti e servizi, ti ricontatteremo nel più breve tempo possibile.
 I dati che ci fornirai saranno trattati nel rispetto della tua privacy, e non verranno per alcun motivo ceduti a terzi.
Messaggio inviato correttamente.